Ortodonzia nella regione di Losanna e nel triangolo Neuchtâl - Nord del Vaud - Sud del Friburgo

Che cosa è l'ortodonzia?

L'ortodonzia è quella branca della medicina dentale specializzata nella diagnosi, prevenzione e trattamento delle irregolarità dentali e facciali.

Che cosa è un ortodontista?

Un ortodontista è un medico dentista che ha seguito un corso di specializzazione in ortodonzia, con una durata di 2 o 3 anni.

Che cosa è un ortodontista certificato dall'American Board?

Un ortodontista certificato dall'American Board è un ortodontista che ha superato un esame scritto e che ha presentato dei casi clinici davanti a una commissione di esame di specialità, approvata dall'American Dental Association e dall'American Association of Orthodontists. Negli Stati Uniti, ca il 25% degli ortodontisti sono certificati dall'American Board.

Quali sono i possibili vantaggi dell'ortodonzia?

  • Un sorriso più bello
  • Una maggiore capacità di pulire i denti
  • Riduce le problematiche legate all'aspetto estetico durante gli anni critici dello sviluppo
  • Preserva nel tempo la salute dei denti e delle gengive
  • Una funzione orale migliorata
  • Aiuta a orientare i denti permanenti verso posizioni più favorevoli
  • Riduce il rischio di lesioni ai denti anteriori sporgenti
  • Un possibile aumento della fiducia in sé stessi
  • Un sorriso più attraente
  • Riduce le problematiche legate all'aspetto estetico durante gli anni critici dello sviluppo
  • Una migliore funzione dei denti
  • Un possibile aumento della fiducia in sè stessi
  • Una maggiore capacità di pulire i denti
  • Migliora la distribuzione dei carichi occlusali e riduce l'usura dello smalto dentale
  • Preserva nel tempo la salute dei denti e delle gengive
  • Aiuta a orientare i denti permanenti verso posizioni più favorevoli
  • Riduce il rischio di lesioni ai denti anteriori sporgenti
  • Aiuta a rendere le altre cure dentarie più facilmente eseguibili

Quali sono i segni che stanno ad indicare che è necessaria la cura ortodontica?

  • I denti superiori frontali sporgono troppo rispetto ai denti inferiori oppure in caso di denti da coniglio
  • Morso profondo: i denti frontali superiori che si sovrappongono completamente o quasi completamente ai denti frontali inferiori
  • Morso crociato anteriore o posteriore: denti frontali superiori che quando il paziente chiude la bocca si trovano dietro o all'interno dei denti frontali inferiori
  • Morso aperto: si verifica quando i denti anteriori dell'arcata superiore non toccano l'arcata inferiore, mentre molari e premolari chiudono in modo corretto
  • Denti affollati o sovrapposti
  • Linee mediane tra gli incisivi centrali superiori e inferiori non coincidenti
  • L'abitudine a succhiare il pollice dopo i sei o i sette anni
  • Difficoltà a masticare
  • Denti che si usurano in modo non uniforme e regolare
  • La mandibola si sposta da un lato quando si chiude la bocca
  • Spazio eccessivo tra i denti

Qual è l'età appropriata per iniziare il trattamento ortodontico?

Il trattamento ortodontico può essere avviato a qualsiasi età. Molti problemi ortodontici sono più facili da correggere se rilevati in età precoce, prima che lo sviluppo della mascella rallenti. Un trattamento precoce può significare che un paziente può evitare l'intervento chirurgico e più gravi complicazioni. L'American Association of Orthodontists raccomanda uno screening ortodontico a 7 anni o anche prima, se un problema viene scoperto dai genitori, dal dentista di famiglia, o dal pediatra.

L'American Association of Orthodontists raccomanda che tutti i pazienti siano visti da un ortodontista all'età di 7 anni. Si può prevenire l'insorgere di molti problemi gravi se si inizia il trattamento ortodontico in età precoce. È meglio essere visto da un ortodontista a circa 7 anni per scoprire se ci siano problemi ortodontici e quando sarebbe il momento opportuno per iniziare a trattare questi problemi.

All'età di 7 anni, nella maggior parte dei bambini, sono già erotti parecchi denti permanenti, permettendo in tal modo all'ortodontista di fare una valutazione preliminare delle condizioni ortodontiche di vostro figlio e di consigliare, se necessario, un trattamento ortodontico. È il momento in cui il medico può valutare gli eventuali morsi crociati, l'affollamento dei denti e tantissimi altri problemi. Se il trattamento viene iniziato presto, l'ortodontista può guidare la crescita dell'osso mascellare e della mandibola e l'eruzione dei denti permanenti. Il trattamento precoce può anche regolare la larghezza delle arcate superiore ed inferiore, guadagnare spazio per i denti permanenti, evitare la necessità di estrazioni di denti definitivi, ridurre la probabilità di avere denti permanenti inclusi, la correzione dei difetti dovuti alla suzione del pollice, ed eliminare i problemi di deglutizione o discorso. In altre parole, un trattamento precoce può semplificare un trattamento successivo.

Per i bambini

All'età di 7 anni, nella maggior parte dei bambini, sono già erotti parecchi denti permanenti, permettendo in tal modo all'ortodontista di fare una valutazione preliminare delle condizioni ortodontiche di vostro figlio e di consigliare, se necessario, un trattamento ortodontico. È il momento in cui il medico può valutare gli eventuali morsi crociati, l'affollamento dei denti e tantissimi altri problemi. Se il trattamento viene iniziato presto, l'ortodontista può guidare la crescita dell'osso mascellare e della mandibola e l'eruzione dei denti permanenti. Il trattamento precoce può anche regolare la larghezza delle arcate superiore ed inferiore, guadagnare spazio per i denti permanenti, evitare la necessità di estrazioni di denti definitivi, ridurre la probabilità di avere denti permanenti inclusi, la correzione dei difetti dovuti alla suzione del pollice, ed eliminare i problemi di deglutizione o discorso. In altre parole, un trattamento precoce può semplificare un trattamento ulteriore.

Come funzionano gli apparecchi ortodontici?

L'apparecchio ortodontico esercita una leggera pressione costante allo scopo di spostare gradualmente i denti nella loro posizione corretta. Gli attacchi che sono posizionati sui vostri denti e l'arco ortodontico che li collega sono i componenti principali. Quando l'arco è collegato agli attacchi, egli tenta di tornare nella sua posizione originale. Facendo così, applica una pressione per spostare i vostri denti nelle loro nuove posizioni, più funzionali .

Gli apparecchi ortodontici provocano dolore?

Il posizionamento degli attacchi sui vostri denti non è doloroso. Una volta che gli attacchi sono collegati agli archi, potreste sentire dolore a livello dei vostri denti, che va dall'uno ai quattro giorni. Le vostre labbra e guance avranno bisogno di una o due settimane per abituarsi agli attacchi presenti sui vostri denti.

Usiamo la più recente tecnologia per il movimento ortodontico dei denti. Queste ultime scoperte tecnologiche ci permettono di rendere il trattamento più confortevole per i nostri pazienti. Gli attacchi ortodontici sono più piccoli e più lisci e in più, i fili esercitano una forza costante leggera per un certo periodo. In generale, il paziente non sente alcun disagio mentre si trova nel nostro studio, però sperimenterà qualche disagio per due o 3 giorni dopo ogni aggiustamento. È possibile assumere antidolorifici venduti senza ricetta, quali l'Advil o il Tylenol, in caso di mal di denti.

Si può ancora praticare lo sport se si indossa un apparecchio ortodontico?

Si. Però la nostra raccomandazione per i nostri pazienti è quella di proteggere i loro sorrisi indossando un paradenti quando partecipano a qualsiasi attività sportiva. È economico, confortevole, ed è disponibile in una varietà di colori e modelli.

Dovreste essere capaci di praticare qualsiasi sport o attività sportiva, però vi consigliamo calorosamente di indossare un paradenti per gli sport da contatto e per qualsiasi altra attività sportiva in cui esiste la possibilità di essere colpiti in faccia. Nel nostro studio abbiamo paradenti gratuiti compatibili con il vostro apparecchio ortodontico.

Si può suonare uno strumento musicale se si indossa un apparecchio ortodontico?

Sì. Tuttavia, ci può essere un periodo iniziale di adattamento. Inoltre, per evitare disagi, noi mettiamo a disposizione dei nostri pazienti dei paradenti.

Il trattamento ortodontico è solo per migliorare il sorriso?

L'ortodonzia migliorerà non solo il vostro sorriso, ma anche l'allineamento e il posizionamento dei denti. I denti storti possono favorire la comparsa delle carie o delle malattie gengivali e un cattivo morso può portare a problemi di masticazione e possibili dolori muscolari e un disagio a livello delle articolazioni della mascella. L'ortodonzia vi offre il beneficio di avere denti più sani, un morso migliore e un bel sorriso.

Che cosa è la Prima fase di trattamento?

Una terapia ortodontica intercettiva o precoce viene inizita all'età di 7-9 anni in caso di problemi di occlusione. Alcuni problemi devono essere trattati in età più giovane per ottenere il miglior risultato ortodontico. Se un problema grave viene rimandato per essere risolto in un'età più avanzata, una correzione completa può rivelarsi impossibile. Una terapia ortodontica precoce può a volte evitare l'estrazione di denti permanenti e può avere dei risultati più stabili. La Prima fase di trattamento dura dai 12 ai 18 mesi, è seguita dalla necessità di indossare un apparecchio parziale per più anni, fino all'eruzione di tutti i denti definitivi. Alcuni pazienti hanno bisogno della Seconda fase di trattamento (apparecchio completo), verso l'età di 12 anni, al fine di rendere definitiva la correzione dei problemi di occlusione.

La Prima fase di trattamento o la terapia ortodontica intercettiva è un trattamento ortodontico limitato (espansore o apparecchio parziale), prima dell'eruzione di tutti i denti permanenti. Un trattamento di questo genere può essere eseguito tra i 6 e i 10 anni. Questo trattamento è a volte consigliato per creare più spazio per lo sviluppo dei denti, per la correzione delle malocclusioni o in caso di abitudini orali dannose. La Seconda fase del trattamento, nota anche come "trattamento completo" implica degli apparecchi ortodontici completi, una volta che tutti i denti definitivi sono apparsi, generalmente tra gli 11 e i 13 anni.

Prima fase di trattamento: La vostra base per una vita intera con dei denti magnifici

L'obiettivo della Prima fase di trattamento è quello di sviluppare la dimensione della mascella affinché tutti i denti permamenti trovino il loro posto e allo scopo di mettere in relazione la mascella inferiore a quella superiore. A volte i bambini presentano i segni che indicano problemi della mascella durante la loro crescita e il loro sviluppo. Una mascella inferiore o superiore che si sviluppa troppo o non sufficientemente può essere identificata in età giovane. Se si scopre che un bambino che ha più di 6 anni è affetto da questo problema, allora egli è il candidato ideale per un trattamento ortodontico precoce.

  • Pianificare adesso può salvare il tuo sorriso più tardi

    Siccome crescono rapidamente, i bambini possono beneficiare enormemente della fase precoce del trattamento ortodontico, mediante l'utilizzo di apparecchi che dirigono la relazione tra la crescita della mascella inferiore e quella della mascella superiore. Così, è possibile stabilire una base solida che permetta di lasciare lo spazio necessario per l'eruzione di tutti i denti definitivi. Questa correzione precoce può prevenire l'ulteriore estrazione dei denti permanenti per coreggere l'accavallamento dei denti e/o gli interventi chirurgici per allineare le mascelle inferiore e superiore. Lasciare una situazione del genere senza intervenire prima che tutti i denti permanenti si sviluppino, può portare a un disallineamento tra le due mascelle, troppo grave per ottenere un risultato ideale con gli apparecchi ortodontici.

  • Elaborare dei fascicoli per stabilire il vostro trattamento unico

    I fascicoli ortodontici saranno necessari per stabilire il tipo di apparecchio ortodontico che verrà utilizzato, la durata del trattamento e la frequenza delle visite. I fascicoli contengono modelli dei denti, radiografie e fotografie.

Periodo di riposo

Durante questa fase, i denti permanenti rimanenti possono uscire. Gli apparecchi di contenzione di solito non vengono più consigliati perché potrebbero interferire con l'eruzione dei denti. È meglio consentire un po' di libertà di movimento ai denti permanenti esistenti al momento dell'eruzione finale. Una prima fase è considerata di successo se avrà creato dello spazio per consentire ai denti di trovare una via di eruzione. In caso contrario potrebbero diventare inclusi o severamente spostati.

  • Monitorare il progresso dei vostri denti

    In altre parole, al termine della prima fase di trattamento, i denti non sono nelle loro posizioni finali. Questo sarà stabilito e realizzato nella seconda fase di trattamento. Una rimozione selettiva di alcuni denti da latte può essere la cosa migliore per potenziare l'eruzione durante questa fase di riposo. Di conseguenza, sono necessari periodici appuntamenti per l'osservazione, di solito ogni 6 mesi.

  • Elaborare dei fascicoli per stabilire il vostro trattamento unico

    I fascicoli ortodontici saranno necessari per stabilire il tipo di apparecchio ortodontico che verrà utilizzato, la durata del trattamento e la frequenza dlle visite. I fascicoli contengono modelli dei denti, radiografie e fotografie.

Che cosa è la Seconda fase di trattamento?

Sedici nuovi denti permanenti irromperanno tra i 10 e i 12 anni di età. Una volta che i nostri ortodontisti hanno stabilito che il paziente è pronto per la Seconda fase di trattamento, vi raccomanderemo dei fascicoli diagnostici completi per stabilire il trattamento consigliato, la durata del trattamento e i costi. La Seconda fase di trattamento dura dai 12 ai 24 mesi.

Seconda fase di trattamento: state in buona salute e siate seducenti

L'obiettivo della seconda fase è quello di assicurarsi che ogni dente abbia una posizione precisa all'interno della bocca e ci sia armonia tra le labbra, le guance, la lingua e gli altri denti. Una volta raggiunto questo equilibrio, i denti funzioneranno insieme correttamente.

  • Movimento e ritenzione

    All'inizio della prima fase, i fascicoli ortodontici sono stati elaborati ed è stata stabilita una diagnosi e un piano di trattamento. Certi tipi di apparecchi ortodontici sono stati utilizzati nella prima fase, a seconda del problema. La seconda fase inizia quando tutti i denti permanenti sono erotti e di solito necessita degli apparecchi su tutti i denti per un periodo di 24 mesi. Dopo questa fase vengono indossati degli apparecchi di contenzione per essere sicuri che manterrete il vostro bel sorriso.

Qual è il vantaggio di un trattamento ortodontico in due fasi?

Il tratttamento ortodontico in due fasi è un processo specializzato che include il raddrizzamento dei denti e dei cambiamenti facciali e fisici. Il maggior vantaggio di un trattamento in due fasi è quello di massimizzare l'opportunità di ottenere dei risultati sani, funzionali ed estetici ideali, che rimarranno costanti per tutta la vostra vita.

Che cosa succede se il trattamento viene rimandato?

Lo svantaggio di aspettare fino al momento dell'eruzione completa dei denti permanenti e di avere una sola fase di trattamento, per una persona con una discrepanza mascellare significa trovarsi di fronte alla possibiltà di ottenere un risultato mediocre che non potrà essere stabile.

Qual è la durata di un trattamento ortodontico?

La durata del trattamento varia da caso a caso, ma la durata media varia da un anno a due anni. La durata reale del trattamento può essere affetta dalla velocità di crescita e dalla severità della correzione necessaria. La lunghezza del trattamento dipende anche dalla volontà del paziente di seguire le istruzioni. Mantenere una buona igiene orale e presentarsi con regolarità ai controlli sono importanti al fine di rispettare il calendario di trattamento.

Quanto costa un apparecchio ortodontico?

I costi dei trattamenti ortodontici variano a seconda della severità del problema e della lunghezza e complessità del trattamento. I costi e le modalità di pagamento saranno discussi in occasione della visita.

I trattamenti ortodontici sono coperti dall'assicurazione?

Numerosi pazienti beneficiano di tantissimi vantaggi in base a dei piani assicurativi per le cure dentali. Si prega di consultare la vostra assicurazione per conoscere la vostra copertura assicurativa. Di solito l'assicurazione ortodontica è diversa dall'assicurazione dentaria classica per il fatto che ogni assicurato ha un rimborso massimo a vita per i servizi ortodontici. Questo rimborso viene pagato come una percentuale del costo del trattamento ortodontico, fino a quando il rimborso massimo sarà raggiunto. Se avete ulteriori domande, restiamo a vostra disposizione per assistervi con le vostre esigenze assicurative.

Per quanto tempo vanno indossati gli apparecchi di contenzione?

I nostri ortodontisti ritengono che la fase di ritenzione sia per tutta la vita. I denti possono sempre spostarsi nel corso della vita e per questo motivo vi proponiamo degli apparecchi che devono essere indossati solo di notte. Se l'apparecchio non viene indossato, la probabilità che i vostri denti si spostino è molto elevata e può risultare in una ricaduta.

Che cosa succede in caso di smarrimento dell'apparecchio?

Il vostro apparecchio di contenzione iniziale è incluso nel prezzo del trattamento, però in caso di perdita, sarà necessario applicare un costo aggiuntivo e ciò varia a seconda del tipo di apparecchio. Si prega di chiamare d'urgenza il nostro studio per fissare una visita per la sostituzione dell'apparecchio.

Devo farmi vedere dal mio dentista generale o pedodontista durante il periodo in cui viene indossato l'apparecchio ortodontico?

Sì, il paziente deve continuare a farsi vedere dal suo dentista ogni sei mesi per controlli e pulizie dentali.

intro_box

Protrusione dei denti frontali superiori rispetto agli inferiori

L'aspetto e il funzionamento dei vostri denti sono affetti da questo tipo di morso. Si verifica quando i denti frontali superiori sono sporgenti o protrusi in avanti.

upper_teeth

Affollamento

Si verifica quando nella mascella lo spazio non è sufficiente per contenere tutti i denti normalmente. L'affollamento si può correggere con delle tecniche di espansione e molte volte può essere evitata l'estrazione.

crowding

Morso profondo

I denti frontali superiori si sovrappongono ai denti frontali inferiori, e questi ultimi a volte possono toccare il palato.

overbite

Denti spaziati

Ciò deriva da una discrepanza tra la larghezza dei denti e la base ossea che accoglie i denti. In questo caso, la larghezza dei denti è inferiore al perimetro della base ossea.

spacing

Morso incrociato

Normalmente i denti superiori sono all'esterno dei denti inferiori. Quando la mandibola si sviluppa più del mascellare superiore, si assiste all'inversione del morso, cioè gli incisivi superiori occludono all'interno degli incisivi inferiori.

crossbite

Morso aperto

Si verifica quando in occlusione i denti superiori e inferiori non toccano tra di loro, ma c'è uno spazio. Generalmente è legato ad una spinta linguale anormale.

openbite

Morso arretrato

underbite

Linee mediane tra gli incisivi centrali superiori e inferiori non coincidenti.

dentalmidline

Respirazione orale

La posizione normale di riposo della bocca è con la lingua che si riposa nel palato e la respirazione che avviene attraverso il naso. Nelle persone che respirano attraverso la bocca, la lingua viene spostata verso il basso e in avanti e le labbra sono aperte per consentire all'aria di entrare e uscire dalla bocca. Nei bambini, la respirazione orale può modificare lo sviluppo normale del palato, il cosìddetto palato stretto, che ha come conseguenza un affollamento accentuato dei denti superiori e l'impossibilità dei denti di posizionarsi correttamente durante la masticazione. Mentre la respirazione orale può essere soltanto un'abitudine, spesso è dovuta a delle allergie croniche del bambino, che causano la costrizione delle vie aeree, oppure in caso di tonsille allargate e/o adenoidi, che limiteranno la capacità di respirare attraverso il naso. Assicuratevi di far vedere il vostro bambino dal suo pediatra per verificare la presenza di costrizioni delle vie respiratorie, le quali potrebbero impedire la respirazione normale del vostro bambino e lo sviluppo del discorso .

State cercando il miglior ortodontista? Lo studio Orthodontie1.ch Sarl propone un trattamento ortodontico a prezzi accessibili, secondo le piu recenti scoperte nella tecnologia ortodontica, tra cui apparecchi autoleganti (metallici e trasparenti), apparecchi linguali (dietro ai denti), Invisalign®, Harmony®, eClips® e Incognito®. Forniamo i nostri servizi nella Svizzera romanda: Vaud, Neuchtâl, Geneva, Valais, Jura, Friburgo. La regione di Losanna e il triangolo: parte settentrionale del Vaud - parte meridionale di Friburgo - Neuchâtel.

Tipi di apparecchi ortodontici

© 2010-2016 Orthodontie1, sàrl   |   Politica di riservatezza